Ci sono anche 10 liguri tra i 165 i finalisti che parteciperanno alle fasi conclusive della prima Edizione di Reporter Day: giornalisti, videomaker, fotografi o semplicemente appassionati, tutti giovanissimi, con un’età media di 31 anni.

I 10 liguri arrivano da tutte le province: Genova (5), Imperia (2), La Spezia (2), Savona (1).

L’iniziativa è promossa da Gli occhi della guerra, progetto di giornalismo senza filtri né censure, nato nel 2013 e basato sul crowdfunding. Giovedì 22 giugno, a Milano, in una sorta di X Factor del Reportage, i 165 finalisti presenteranno il loro progetto a una giuria composta da reporter, fotografi, giornalisti. Tra questi Ivo Saglietti, Francesco Cito, tra i più grandi autori di fotoreportage al mondo; Marco Maisano, che ha iniziato la sua esperienza di reporter a Gli Occhi della Guerra e ora “Iena” su Italia1, o Sebastiano Caputo, giovane reporter con alle spalle già una lunga esperienza di racconto dai confini del mondo; Fausto Biloslavo, “decano” degli inviati di guerra.

I vincitori saranno comunicati il 23 giugno alla Fabbrica del Vapore di Milano, durante un evento nel corso del quale si incontreranno gli iscritti al Reporter Day e i lettori e gli appassionati di reportage.

«La I edizione del Reporter Day ha scatenato una partecipazione che ha superato le nostre aspettative, segno che c’è una grande voglia di giornalismo sul campo − dichiara Andrea Pontini, degli Occhi della Guerra − Per questo abbiamo promosso, unici in Europa un contest alla ricerca di idee e persone che vogliono realizzarle. I vincitori del contest realizzeranno la loro idea di reportage, ma, grazie al crowdfunding, altri possono essere finanziati. L’evento del 23 giugno a Milano, ha concluso Pontini, permetterà di mettere in contatto i reporter e i lettori, entrambi protagonisti attivi de Gli Occhi della Guerra».

L’elenco dei 165 finalisti è disponibile sul sito http://www.occhidellaguerra.it/

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here