A Unica Sim studenti di Economia confrontano la teoria con la pratica

Trentasei studenti di Economia dell’Università di Genova nei mesi scorsi hanno partecipato a stage di due giorni  in una sim (società di intermediazione mobiliare), la Unica Sim, sede genovese in via Bartolomeo Bosco, per vedere come si mette in pratica quanto appreso in teoria. Sono studenti della professoressa Marina Resta che al Dipartimento tiene un corso di “Modern portfolio theory” nell’ambito del corso di laurea magistrale in Economia e intermediari finanziari tenuto dal prof. Marco Di Antonio. Marina Resta insegna gestione del portafoglio, asset management, con un forte contenuto matematico. Negli uffici di Unica Sim i 36 stagisti hanno potuto confrontare la modellazione teorica con la prassi giornaliera

«Per noi – spiega l’amministratore delegato della società Luca Avidano – è stata l’occasione per conoscere meglio degli studenti ed eventualmente offrire ad alcuni di loro la possibilità di entrare a far parte della nostra struttura. Vogliamo replicare l’esperienza e siamo in contatto con l’università, che ha apprezzato l’iniziativa, magari allargandola al perimetro nuovo anche se non nuovissimo della sim legato alla consulenza, che riteniamo sia centrale e debba esserlo ancora di più nei prossimi anni, in un percorso formativo non solo universitario».

Di Antonio attribuisce molto importanza alle relazioni con il mondo del lavoro, tanto che il Dipartimento aveva ideato come organo di raccordo e consultazione una Consulta con dentro esponenti di aziende come Erg, Duferco, Iren e banche tra cui Carige, Carispezia, Passadore, quando ancora questo organismo non era consigliato dal Miur. Nella Consulta entrerà anche Unica Sim.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.