L’Hennebique di Genova come centro permanente di Slow Fish. Lo ha dichiarato Giovanni Toti nel corso dell’inaugurazione della manifestazione promossa da Slow Food: «Mi sono confrontato con Carlo Petrini per fare della Liguria un centro di eccellenza permanente di Slow Fish, per il confronto culturale e all’interno del Mediterraneo, così come il Porto di Genova è la capitale dei Porti d’Italia. Per questo serve uno spazio in prospettiva e secondo noi potrebbe essere Hennebique, il Palazzo del Mare che potrà ospitare un ramo dell’Università del Mare di Slow Fish e diventare così la capitale del Mediterraneo per il confronto sulla biodiversità».

Toti non esclude una soluzione-ponte: «Sono molti gli immobili pubblici non utilizzati a Genova e nei dintorni. L’importante è non perdere tempo, perché dalla valorizzazione di quello che c’è qui oggi, passa anche il successo della nostra terra e dell’Italia tutta».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here