“Il tema occupazionale è stato e resta una priorità nell’ambito dell’altrettanto prioritario obbiettivo di garantire la prosecuzione dei lavori del Terzo Valico nel rispetto dei tempi previsti nel contratto”. È quanto dichiara in un comunicato Cociv, general contractor per la realizzazione e la progettazione del Terzo Valico Genova-Milano.

Cociv prosegue con i tavoli di confronto con le organizzazioni sindacali nazionali e dei territori ligure e piemontese: anche durante l’incontro di oggi il consorzio ha confermato il proprio impegno sul tema dell’occupazione. In questa sede la direzione del consorzio ha condiviso con i rappresentanti delle organizzazioni sindacali il testo della “clausola sociale” che verrà inserita nei bandi di imminente pubblicazione a conferma del proprio impegno per la mitigazione dei problemi occupazionali e sociali nel territorio interessato dai cantieri.

“Il percorso di confronto avviato dal consorzio con le organizzazioni sindacali, in linea con il protocollo di intesa stipulato nel 2012 – conclude la nota stampa – costituisce una importante premessa per la prosecuzione dei lavori di un’opera non solo di estrema rilevanza per l’economia del territorio, ma anche strategica per il rilancio e la competitività dell’intero Paese”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here