C’è anche la startup genovese Colouree tra le 10 vincitrici della “call for solutions” internazionale “Open innovation for smart and inclusive cities”, promossa da Fondazione Giacomo Brodolini (Fgb), Open Incet, e FabriQ a Torino.

Colouree ha sviluppato uno strumento di analisi in tempo reale e di visualizzazione grafica che consente di comprendere le interazioni fra spazi fisici, persone, edifici e attività, validare le decisioni e gli scenari più vicini alle reali esigenze di cittadini e clienti, massimizzare le performance sociali ed economiche degli interventi, cogliendo tutte le opportunità del contesto, supportare processi decisionali partecipativi e di sharing design, riducendo fino al 50% i tradizionali cicli di pianificazione e progettazione, già dal primo utilizzo.

Dal 4 al 7 aprile avrà uno stand all’interno di Ois 2017, nell’area del tech demonstrator dell’Open Innovation Center della città di Torino.

Ois 2017 è un evento di tre giorni che raccoglie città e technology leader da tutto il mondo per confrontarsi e discutere intorno alle migliori esperienze d’innovazione e crescita inclusiva delle città, in un quadro di sviluppo e rafforzamento delle relazioni e collaborazioni fra tutti i soggetti coinvolti. L’evento comprenderà plenarie, dialoghi interattivi, e sessioni di networking.

Le migliori 10 proposte espongono gratuitamente la propria soluzione ad amministratori locali, imprese, investitori, sviluppatori, stampa interessati a conoscere un ampio raggio di tecnologie e soluzioni per la Smart City. Al vincitore sarà attribuito un premio in denaro di 5000 euro.

Sono inoltre previsti ulteriori premi, tra i quali: 4 percorsi di accelerazione di due mesi presso FabriQ a Milano o Open Incet a Torino, 1 startup Pass per Blast 2017, la conferenza internazionale sulla tecnologia innovativa che si terrà dal 10 al 12 maggio a Roma.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here