La storia infinita di Eros raccontata attraverso le opere degli artisti a EroticaMENTE, mostra curata da Eva Czerkl, in calendario dal 23 settembre al 4 ottobre a Genova a Palazzo Stella, sede di Satura Art Gallery.

Dipinti, sculture, fotografie, video sul tema saranno scelti da Eva Czerkl in base alla loro qualità e originalità. Molto spazio sarà lasciato a fotografia e pittura, trenta-quaranta gli artisti esposti, italiani e di altri Paesi europei. Difficile la presenza di autori extraeuropei a causa di problemi doganali. La mostra, come nelle edizioni scorse (la prima fu a Taormina nel 2010) sarà vietata ai minori di 14 anni.

«L’arte in sé – spiega Czerkl – è erotica, la creatività è erotica, l’ispirazione è una sorta di orgasmo, la creatività è un atto d’amore. Cerco di portare alla luce queste correlazioni attraverso le opere degli artisti».

Nata a Fiume, Eva Czerkl, da sempre appassionata di arte, letteratura, danza, cinema, è stata traduttrice di autori francesi e inglesi, ha praticato danza classica, ha fondato insieme ad altri uno storico cineclub a Roma, “Il Politecnico”, e ha collaborato all’organizzazione di alcuni film festival. Nella capitale ha partecipato alla realizzazione dell’ “Estate Romana”, la celebre manifestazione culturale organizzata dal Comune di Roma a partire dal 1977 fino al 1985 sotto la guida dell’architetto Renato Nicolini, assessore alla Cultura.

L’attività nell’arte contemporanea ha avuto inizio ufficialmente nel 1988, e dal 2005 Czerkl si è dedicata esclusivamente all’organizzazione e alla cura di eventi artistici, collaborando con diverse gallerie e fondazioni sia a Roma sia in altre città. A tutt’oggi questa è la sua attività principale, a parte la scrittura.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here