La querelle tra Città metropolitana di Genova e Autostrade per l’Italia è vicina alla conclusione. I lavori per il nuovo depuratore di Cornigliano (75 milioni di investimento) potranno finalmente cominciare (termine previsto: 2022).

Il tracciato della Gronda autostradale andava a finire proprio sulle aree ex Ilva individuate per il nuovo depuratore, come avevamo scritto qui, per questo Città Metropolitana aveva scritto ufficialmente ad Autostrade di fare una modifica, visto l’alto interesse pubblico del depuratore.

Enrico Pignone, consigliere delegato all’Ambiente per Città Metropolitana, annuncia a margine dell’inaugurazione della nuova condotta sottomarina della Darsena di Genova, che Autostrade ha risposto che modificherà il progetto (basta uno spostamento di 4 metri sull’area) per venire incontro alla richiesta.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here