Le elezioni anticipate in Gran Bretagna annunciate dal premier Theresa May hanno influenzato gli indici europei, che hanno chiuso tutti in calo: a Milano il Ftse Mib ha ceduto l’1,67% e il Ftse All Share l’1,23%, Londra è stata la peggiore con -2,46%, Parigi -1,59%, Francoforte -0,9%.

Le vendite sono state particolarmente pesanti su Atlantia (-3,79%) dopo le notizie rimbalzate dalla Spagna secondo cui il gruppo italiano ha preso contatti con Abertis in vista di una possibile integrazione fra le due società. Male anche Mediaset (-3,96%) e Telecom Italia (-2,69%) in attesa delle decisioni dell’Agcom sulla partecipazione di Vivendi nei due gruppi.

Nei cambi l’euro sale sul dollaro: la moneta europea passa di mano a 1,0684 dollari e 116,31 yen.

Per quanto riguarda il petrolio, il prezzo del greggio è in calo a New York: -0,61% a 52,32 dollari al barile.

Lo spread Btp Bund si ferma a 208 punti base, in calo rispetto ai massimi di giornata.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.