Apertura in calo per la Borsa di Milano: l’indice Ftse Mib ha avviato le contrattazioni in perdita dello 0,52% a 19.720 punti, ma successivamente risale, avvicinandosi al segno più.

Tra i titoli continuano le vendite su Mediaset: nei primi scambi il titolo ha ceduto fino al 4,12%, al momento la perdita è oltre al 2%.Giù anche Tenaris (-1,25%) e Saipem (-1,17%). Tra i titoli positivi Salvatore Ferragamo con +0.56%.

Partenza in ribasso anche per le Borse europee,
che risentono delle incertezze politiche, in particolare quelle legate alle elezioni francesi. Londra è praticamente invariata, Francoforte -0,4% e Parigi -0,23%.

Nei mercati asiatici la Borsa di Tokyo ha terminato la seduta senza variazioni, con gli investitori che si concentrano sulla nuova stagione delle trimestrali. L’indice Nikkei ha chiuso gli scambi piatto (-0,01%).

Prezzo del petrolio in lieve rialzo sui mercati con i contratti sul greggio Wti con scadenza a maggio che guadagnano 11 centesimi a 50,55 dollari al barile mentre il Brent recupera 17 centesimi e segna quota 53,10 al
barile.

Nei cambi, quotazioni dell’euro in rialzo in avvio di giornata: la moneta unica europea passa di mano a 1,0727 sul dollaro (1,0716 ieri sera dopo la chiusura di Wall street) mentre sullo yen passa di mano a 116,83.

Lo spread tra il Btp decennale e l’omologo Bund tedesco apre stabile a quota 207 punti. Il rendimento è al 2,27%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here