Chiusura in calo per la Borsa di Milano: il Ftse Mib ha terminato a -1.16% (19.773 punti), l’all share a -1,10%. Il dollaro in caduta libera ha fatto scendere i titoli collegati al mercato Usa e i bancari (Unicredit a -2,42%, Intesa Sanpaolo -1,61%, Mediobanca -0,76%, Generali -0,92%). Male anche gli energetici: Enel -1,14%, mentre Eni ha perso l’1,64% nel giorno dell’assemblea dei soci.

Fiat Chrysler alla vigilia dell’assemblea ha perso il 3,73%, Leonardo e CnhI in controtendenza con rialzi pari rispettivamente allo 0,69 e allo 0,64 per cento.

Mediaset ha terminato a -0,93% nel giorno in cui la controllante Fininvest ha finalizzato il lungo e tortuoso iter per la vendita del Milan.

Giornata di vendite anche sui mercati azionari europei: Londra ha chiuso in calo dello 0,29%, Francoforte dello 0,38%, mentre Parigi ha perso lo 0,59%.

Il petrolio è in rialzo a New York: le quotazioni salgono dello 0,30% a 53,25 dollari al
barile.

Nei cambi l’euro chiude in calo sopra 1,06 dollari. La moneta europea passa di mano a 1,0627 dollari e a 116,03 yen. Dollaro in ripresa sullo yen a 109,20.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here