Una app multilingue che consente di godere al meglio della visita a Palazzo Reale di Genova. L’ha presentata il direttore Serena Bertolucci, insieme a Giovanni Verreschi l’a.d. dell’azienda che l’ha realizzata (la genovese Ett), a margine dell’evento dedicato al rapporto Federculture ospitato a Palazzo Ducale: «Si tratta di un nuovo sistema di guida ai giovani – dice Bertolucci – perché ci sono diversi linguaggi per leggere il museo. La app è uno di questi, anche se non dimentichiamo il vecchio foglio di sala per chi lo preferisce. Noi dobbiamo parlare ogni tipo di linguaggio perché il visitatore deve ritrovare se stesso nel museo e lo deve fare nella sua lingua».

«La app – spiega Verreschi – consente di avere informazioni sulla visita, ma anche un orientamento, è una modalità nuova per comunicare, informare e aiutare il visitatore a essere referenziato durante la visita. Le app dovrebbero essere quasi allo stato dell’arte, in realtà c’è ancora parecchio da fare, penso a creare un livello di engagement, alla realtà virtuale, alla realtà aumentata, ai sistemi immersivi».

La app si può scaricare su Apple Store e Google Play.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here