Domani, martedì 7 marzo alle 10, nei locali della Compagnia Unica del Porto di Genova si terrà la riunione dei delegati Cgil della Liguria sui referendum su voucher e appalti.

Secondo quanto si legge in una nota della Cgil, “bisogna eliminare i voucher, con i quali si favorisce il precariato e lo sfruttamento dei lavoratori e delle lavoratrici, e bisogna cambiare le norme sugli appalti per garantire la tutela dell’occupazione in caso di cambio di appalto e per impedire che vi siano differenze di trattamento tra chi lavora alle dipendenze del committente e chi in una delle aziende appaltatrici”.

Previsti per domani l’introduzione ai lavori di Federico Vesigna, segretario generale Cgil Liguria, e gli interventi dei quattro segretari generali delle Camere del Lavoro e dei delegati sindacali delle Liguria. Concluderà i lavori Vincenzo Colla della Segreteria Nazionale.

Durante l’incontro, attraverso dati, sarà illustrata la fotografia degli appalti e dei voucher in Liguria.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.