Disco verde della Regione a otto nuovi bandi del Psr-Piano di sviluppo rurale 2014-2020: Con l’approvazione in giunta, su proposta dell’assessore regionale all’Agricoltura Stefano Mai, sono stati sbloccati circa 27 milioni di euro.

«La misura con la maggiore dotazione – spiega Mai – è quella dedicata agli investimenti nello sviluppo delle aree forestali e nel miglioramento della redditività delle foreste». Con un budget di 23,91 milioni di euro la M08 è la principale misura del Psr dedicata al sostegno del settore forestale ed è articolata in 4 sottomisure: la prima (denominata M08.03), con una dotazione finanziaria di 6,527 milioni di euro per interventi di prevenzione dei danni alle foreste da incendi e calamità naturali; la seconda (M08.04) con una dotazione finanziaria di 6,037 milioni di euro per interventi di ripristino delle foreste danneggiate da incendi e calamità naturali; la terza (M08.05) con una dotazione finanziaria di 4,832 milioni di euro per interventi di mitigazione delle foreste e di aumento del pregio ambientale; la quarta (M08.06) con una dotazione finanziaria di 6,512 milioni di euro per investimenti in tecnologie forestali e nella trasformazione, movimentazione e commercializzazione dei prodotti delle foreste. Aperto anche il bando per il riconoscimento ufficiale dei gruppi di produttori forestali (sottomisura M09.01).

Implementate di 1 milione di euro, per una dotazione complessiva di 2 milioni di euro, anche le risorse del bando dedicato al risarcimento danni delle imprese agricole colpite dagli eventi alluvionali del 2014 nelle province di Savona e Genova (sottomisura 5.2).

Prorogato al 31 gennaio 2017 il termine di presentazione delle domande ai bandi a supporto degli investimenti nelle aziende agricole (sottomisura 4.1 da 11 milioni di euro) e di aiuto all’avvio delle imprese di giovani agricoltori under 40 (misura 6.1 da 2,5 milioni di euro). Per i giovani agricoltori che si iscriveranno nel 2017 per la prima volta alla previdenza agricola previsto anche l’esonero contributivo per tre anni.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here