Anche l’Ente parco del Beigua promuove “l’Anno dei Borghi in Italia” per valorizzare il patrimonio artistico, naturale e umano di luoghi definiti nel Piano strategico di sviluppo del turismo come una componente determinante dell’offerta culturale e turistica del Paese.

Campo Ligure
(foto di G. Motta)

Dai piccoli borghi dell’entroterra, cuore rurale del Geoparco, per arrivare fino agli animati centri della costa, l’Ente parco racconterà una storia lunga un anno, dieci capitoli che da febbraio, un mese dopo l’altro, faranno conoscere le tradizioni antiche, il patrimonio storico-culturale, le eccellenze naturalistiche, i profumi e i sapori di: Masone (rinomato centro della lavorazione del ferro), Campo Ligure (capitale nazionale della filigrana, inserito nella lista dei “Borghi più belli d’Italia”), Rossiglione (caratterizzato dalle due storiche borgate di Rossiglione Inferiore e Rossiglione Superiore, sede di produzioni agro-alimentari di elevata qualità), Tiglieto (che ospita il complesso monumentale relativo alla prima abbazia cistercense costruita, nel 1120, fuori dai confini di Francia), Sassello (primo Comune in Italia ad ottenere la “bandiera arancione” dal Touring Club Italiano per la qualità turistica ed ambientale dell’entroterra), Stella (paese natale del “Presidente degli Italiani” Sandro Pertini), Varazze (borgo marinaro, da anni stabilmente inserito nella lista delle “Bandiere Blu” assegnate a livello europeo dalla Federation for Environmental Education), Cogoleto (secentesco borgo di pescatori che conserva le proprie origini nei vicoletti che dal caruggio centrale scendono verso il mare), Arenzano (rinomata stazione balneare, sede di meravigliose dimore della nobiltà genovese del Seicento), il ponente di Genova (con il piccolo borgo di Crevari, arrampicato sulle alture di Voltri, e le deliziose frazioni rurali della Val Cerusa).

Per tutto il 2017 i social media del parco, saranno una finestra spalancata sui borghi ed i centri storici del Geoparco del Beigua. Facebook, Twitter, Instagram e il sito web racconteranno, attraverso le immagini e le notizie, la ricchezza di qualità e di valori di questo territorio. Per l’occasione l’Enit ha lanciato l’hashtag #italianvillages