Avvio di seduta positivo per la Borsa di Milano. L’indice Ftse-Mib è a quota 19.384,5, in apertura, con un rialzo dello 0,14%, ma poi vira subito in negativo. Tra i maggiori titoli in rialzo Ubi Banca (+3,34%), Bper Banca (+1,86%), Fca (+1,79%) e Unicredit (+1,19%). Ribassi per Mediaset (-1,85%), Luxottica (-1,71%) e Snam (-1,47%).

Avvio prudente per le Borse europee, in vista della riunione odierna della Bce. Londra è stabile, Francoforte sale dello 0,21% e Parigi cresce dello 0,13%.

La giornata di oggi vedrà la prima riunone della Bce, si attende il discorso di Mario Draghi.

Nelle Borse asiatiche Tokyo ha terminato le contrattazioni in positivo (+0,94%) con l’indice di riferimento saldamente sopra quota 19.000, in scia alla svalutazione dello yen sul dollaro.

Il prezzo del petrolio riprende a salire in Asia, dopo aver chiuso in deciso calo a New York. Sui mercati asiatici i future sul Light crude Wti guadagna 48 cent a 51,56 dollari al barile, il Brent avanza di 56 cent a 54,48 dollari.

Nei cambi l’euro recupera sul dollaro in avvio dei mercati e in attesa del discorso del presidente eletto degli Stati Uniti Donald Trump. La moneta unica sale dello 0,11% a
1,064 rispetto al dollaro.

Apertura stabile per lo spread fra Btp e Bund tedesco. Il differenziale segna 160 punti contro i 159 della chiusura di mercoledì. Il rendimento del decennale italiano è pari all’1,98%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.