Chiude ancora in rialzo la Borsa di Milano, con il comparto bancario sempre vivace: Ftse Italia All-Share a 21.322,93 (+0,14%) e Ftse Mib a 19.573,48 (+0,04%). I bancari spingono anche gli altri listini europei, Londra chiude in rialzo dello 0,49%, Parigi dello 0,35%. Fa eccezione Francoforte, che sconta la crescita dell’inflazione in Germania e cede lo 0,12 per cento.

A Piazza Affari continua l’ascesa di Banco Bpm (+7,20%), dopo il rialzo del 9% segnato lunedì al debutto in Borsa. Tra le altre banche bene Ubi (+4,38%), Bper sale del 3,80%, Intesa del 2,29%, Mediobanca del 2,90%, Carige del 4,21%, ferma Unicredit. Tra gli altri finanziari sale Azimut (+5,02%).

Fiat Chrysler chiude con +1,9%, male l’energia con Enel che cede l’1,28%, Terna il 2,30%, Snam l’1,31% e Italgas l’1,47%; tra gli altri giù Luxottica (-2,71%), Mediaset perde l’1,25%, Stm il 2,41%.

Sul fronte valutario, in discesa l’euro che vale 1,04 dollari (da 1,0487 di ieri) e 122,6 yen mentre il dollaro/yen sale a 117,89 (da 117,43).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.