Un importante accordo di collaborazione è stato stipulato tra Iren e Ricerca sul Sistema Energetico (Rse) per studiare, analizzare e sperimentare processi e tecnologie efficienti nel campo dei sistemi energetici. L’accordo prevede anche collaborazioni per lo scouting di bandi di finanziamento di terzi e per lo svolgimento di specifici progetti di sviluppo, ricerca e innovazione.

Molti gli ambiti di collaborazione in cui le due società porteranno le proprie esperienze e competenze: nel settore della distribuzione elettrica le attività saranno prevalentemente indirizzate a effettuare benchmark in ambito smart grid con valutazione di un possibile piano di azione per sperimentare soluzioni innovative per la gestione dell’energia elettrica da fonte rinnovabile e ad analizzare un innovativo sistema di protezione per le reti di distribuzione allo scopo di rendere più efficace la gestione della rete in presenza di guasto.

Per quel che riguarda il tema dell’efficientamento delle reti idriche verranno effettuate analisi di best practice, individuati nuovi metodi per la riduzione dei consumi energetici, a parità di qualità del servizio idrico e si definiranno linee guida applicative, di interesse per l’intero sistema idrico italiano, per l’ottimizzazione energetica nella gestione delle reti.

Sul fronte del teleriscaldamento verranno studiati sistemi di accumulo termico innovativi, quali sistemi che sfruttano materiali a cambiamento di fase e accumuli termochimici, in grado di aumentare la densità energetica dei sistemi di accumulo e di incrementare la flessibilità e l’efficienza nella gestione della produzione di energia termica/elettrica.

Iren e RSE metteranno inoltre a disposizione il proprio know-how per analizzare congiuntamente le tecnologie per la raffinazione del biogas ottenuto dalla fermentazione di sottoprodotti e rifiuti, allo scopo di produrre biometano per autotrazione e immissione in rete in modo economicamente vantaggioso. Tutte le attività permettono a Iren di offrire ai clienti e cittadini sempre maggior efficienza, economicità e qualità dei propri servizi e a Rse a meglio orientare e finalizzare le ricerche di interesse pubblico generale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.