Avvio di seduta poco mosso per Piazza Affari, come accade solitamente nell’ultima giornata di contrattazioni del 2016. L’indice Ftse Mib ha iniziato a scambiare in calo dello 0,03% a 19.199 punti.

Le Borse europee iniziano l’ultima seduta dell’anno poco mosse. Londra cede lo 0,1%, Francoforte lo 0,07% e Parigi lo 0,02%.

La borsa di Tokyo ha chiuso in calo un 2016 contrassegnato da forte volatilità. L’indice Nikkei ha terminato gli scambi del’ultima seduta dell’anno in ribasso dello 0,16%.

Il prezzo del petrolio aumenta sui mercati asiatici. Il Wti con scadenza a febbraio guadagna 15 cents a 53,92 dollari al barile mentre il Brent del mare del Nord sale a 56,14 dollari al barile.

Prezzo dell’oro in crescita sui mercati asiatici dove cresce dello 0,4% a 1163 dollari l’oncia. Guardando l’anno 2016 il bilancio risulta in attivo (+9,5%) dopo un 2015 nel quale avevano
perso il 10%.

Euro in rialzo all’avvio dei mercati dove segna 1,053 rispetto al dollaro (+0,4%). Acque meno agitate per lo yen che scambia a 116,8 (+0,23%).

Lo spread tra Btp e Bund tedeschi apre in rialzo a 165 punti contro i 162 punti della chiusura di ieri. Il rendimento del decennale si attesta all’1,84%.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.