Avvio di seduta positivo per la Borsa di Milano. L’indice Ftse Mib guadagna lo 0,35% a 19.188 punti. In rialzo Banco Popolare (+2,47%), Bpm (+2,5%) e Telecom (+2,5%), debole Mediaset (-2%), Dopo la delibera della Consob, sospesa per l’intera seduta Mps (azioni ordinarie, i relativi strumenti derivati e dieci obbligazioni dell’istituto toscano).

Avvio di seduta in moderato rialzo per le principali Borse europee. Londra è invariata (chiuderà alle 12.30 oggi), mentre Francoforte guadagna lo 0,18%, Parigi lo 0,06%.

Borse asiatiche in negativo con Tokyo chiusa per il compleanno dell’imperatore del Giappone, mentre le altre piazze aperte hanno scontato il calo delle quotazioni del greggio. Ancora una volta giù Shanghai (-0,94%), che da inizio anno lascia sul campo oltre il 12%, caute invece Taiwan (-0,44%) e Sidney (-0,28%).

Il prezzo de petrolio è in calo. Sui mercati asiatici i future sul Light crude Wti cedono di 28 cent a 52,67 dollari e quelli sul Brent calano di -23 cent a 54,82 dollari al barile.

Nei cambi l’euro apre stabile sopra quota 1,04 dollari. La moneta europea passa di mano a 1,0444 dollari e 122,59 yen.

Lo spread tra Btp decennali e omologhi tedeschi apre sotto quota 160 punti, dopo che il governo ha varato il decreto salva risparmio. Il differenziale si attesta a 157 punti dai 160 punti della chiusura di ieri, per un tasso dell’1,82%.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.