Le ceramiche savonesi e la decorazione artigiana sono un fiore all’occhiello del made in Liguria. Vicina a festeggiare i vent’anni di attività c’è l’azienda di Barbara Fresia, B. F. Ceramiche Artistiche. Dal 1998, nel cuore di Savona, Fresia decora a mano vasi, quadri, centrotavola, piatti, portagioie, portafoto, ma anche bomboniere e piccoli oggetti di decorazione, dedicati al Natale, a Pasqua e ad altre ricorrenze: «La maggior parte dell’attività è incentrata sulla decorazione, mentre alcuni piccoli oggetti, soprattutto quelli per i quali viene richiesta una personalizzazione particolare, sono realizzati interamente qui in bottega», spiega.

Del resto, BF Ceramiche Artistiche lavora per la maggior parte proprio sul personalizzato: bomboniere, numeri civici, ma anche regali per nascite, occasioni speciali e ricorrenze: il picco è proprio sotto Natale, quando l’azienda realizza circa il 60% del fatturato annuale. La maggior parte della clientela è rappresentata dai locali: «I turisti rappresentano circa il 20% dei clienti, mentre per la maggior parte si tratta di persone del posto in cerca di un dono unico e speciale», ricorda Fresia.

Insieme a lei, nella bottega di via Guidobono lavorano altre tre persone. Qui vengono anche organizzati una serie di corsi, dedicati agli adulti ma anche ai bambini, che trovano nell’argilla e nella decorazione nuovi stimoli creativi: «Per gli adulti cerchiamo di concentrarci soprattutto sull’aspetto dell’innovazione e delle novità del nostro settore − dice la savonese − mentre nei confronti dei bambini siamo molto orientati a far loro sviluppare la creatività attraverso la manualità: proprio i più piccoli spesso ci danno le soddisfazioni più grandi».

I corsi fanno parte di quella “diversificazione” cercata dall’azienda per poter resistere alla crisi: «Li abbiamo avviati da pochi anni − spiega Barbara Fresia − ma si tratta di un’attività importante per sopravvivere, parlando in termini economici, così come l’attività che svolgo negli asili. Inoltre, anche tutte le manifestazioni e le fiere a cui partecipiamo sono un’opportunità in più per promuoverci e per far crescere la nostra attività». Tutto ciò è servito: «Così facendo siamo riusciti a mantenerci sugli stessi livelli degli anni passati, ma non certo a crescere», conclude Fresia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.