Inchiesta sulle grandi opere, 24 indagati e 14 arresti. Le operazioni sono iniziate all’alba, a Genova i finanzieri del Nucleo di polizia tributaria si sono presentati nella sede di Cociv (Consorzio collegamenti integrati veloci), a Fegino in Valpolcevera, e in alcune di abitazioni private.

Il numero complessivo degli indagati è 24, l’intervento dei militari è in corso da ore in diverse regioni, soprattutto Liguria, Piemonte, Lombardia, Trentino Alto-Adige, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Molise e Campania. Quattordici ordinanze di custodia cautelare riguarderebbero persone coinvolte nei lavori per la costruzione del Terzo Valico ferroviario Genova-Milano.

La procura di Genova sulla base delle indagini svolte dai finanzieri del capoluogo ligure ipotizza siano stati truccati appalti per 324 milioni di euro.

L’indagine riguarda i lavori per la realizzazione del Terzo Valico Milano-Genova, il macrolotto dell’Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria e il People Mover di Pisa.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.