I sindaci dell’Ato spezzino votano sì all’aumento delle tariffe idriche e Andrea Costa (Gruppo misto-Ncd Area Popolare), presidente della commissione Territorio Ambiente del consiglio regionale ligure,  disapprova la decisione.

L’assemblea dei sindaci dell’Ato spezzino ha approvato l’aumento delle tariffe a maggioranza e con il voto contrario e l’astensione dei primi cittadini di alcuni centri della provincia.

«Le tariffe – dice Costa – sono destinate a coprire il costo degli investimenti. Non si capisce, quindi, per quale ragione debbano aumentare se nelle stragrande maggioranza dei fatti non vengono fatti nuovi investimenti nel settore. Ritengo che in realtà i cittadini andrebbero rimborsati per aver sborsato, tramite il pagamento delle bollette, dei soldi destinati a coprire il costo di investimenti mai realizzati».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.