L’attività del Refit & Repair dei grandi yacht, considerata fino a pochissimi anni fa una nicchia di mercato, va oggi a comporre significativamente l’economia globale dell’industria degli yacht. Se ne è parlato nel corso di un seminario che si è svolto ieri nella sede dell’ordine degli Ingegneri di Genova, a cui hanno partecipato professionisti e operatori del settore.

«Il settore si evolve come il mercato internazionale − spiega Alberto Amico, presidente di Amico & Co − Quindi sia in termini di crescita della flotta, sia in termini di crescita della dimensione media. Il Mediterraneo, e in particolare l’Italia, continuerà a giocare un ruolo da protagonista, sia dal punto di vista turistico, sia delle riparazioni».

Nel ranking mondiale della cantieristica del Refit& Repair dei grandi yacht, la genovese Amico & Co è proprio tra le prime posizioni: «Nel 2014 ci collochiamo al terzo posto del ranking mondiale − precisa Amico − Nel 2015 abbiamo acquisito una commessa importante che ci farà crescere ancora. Siamo ottimisti su quello che rappresenta, in particolare, il mercato delle barche di dimensioni maggiori: è quello che sta registrando i risultati più significativi. Certo, a Genova il problema è quello degli spazi».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.