Tornata elettorale per dieci Comuni della provincia di Genova. A Bogliasco, con il 58,8% di preferenze, vince Gianluigi Brisca, candidato con la lista civica Insieme per Bogliasco. A Casarza Ligure il sindaco è Giovanni Stagnaro, lista civica Casarza è di Tutti, che vince con il 52,46% di preferenze. Elezioni non valide a Cicagna, dove si presenta solo il 42,76% dei votanti, contro il 50% più uno degli aventi diritto al voto: solo un candidato alle elezioni, Marco Limoncini (Lista civica La Cicogna), ma senza quorum, non torna a essere sindaco del paese della Val Fontanabuona. A Cogoleto testa a testa tra Mauro Cavelli e Francesco Biamonti, ma alla fine la spunta il primo, candidato con la lista civica Impegno Comune, con il 32,74% di preferenze. A Favale di Malvaro, con il 93,33% di voti vince Ubaldo Crino (lista civica Per Favale). Il sindaco di Orero è Giacomo Gnecco (lista civica Vivere Orero), al quale sono andati l’84,85 di voti. Con l’86,5% di preferenze a Portofino vince Matteo Viacava (lista civica Tuttinsieme), mentre a Propata, con la lista civica Noi per Propata, la poltrona va a Renato Cogorno (che vince con il 76,92% di voti). A Rondanina vince Arnaldo Olinto Mangini (lista civica Rondine), 73,33% di voti, mentre a Valbrevenna il sindaco è Michele Brassesco, candidato con la lista civica Valbrevenna Viva, che si aggiudica il 76,55% delle preferenze.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here