Ucina rinuncia al progetto di realizzare un salone nautico a Venezia nel 2016 e «conferma l’interesse per la realizzazione di un evento di alto profilo nel 2017 nella stessa città».

«Avevamo raccolto con profondo entusiasmo – dichiara la presidente di Ucina Confindustria Nautica Carla Demaria – la sfida di organizzare un grandissimo evento dedicato alla nautica nella città più affascinante del mondo, condividendo l’obiettivo della città di Venezia di coniugare l’eccellenza della nostra industria con una location straordinaria.

«La situazione di criticità della società ExpoVenice – precisa Demaria – ha reso, di fatto, impossibile gestire le tempistiche e gli standard che questa manifestazione deve garantire; ancor più laddove le recenti passate organizzazioni del Salone di Venezia hanno lasciato uno strascico negativo negli operatori del settore. Ucina Confindustria Nautica ha il dovere di tutelare gli investimenti dei propri associati e per questa ragione si è resa necessaria la decisione di spostare l’edizione 2016, lavorando con orizzonti temporali più lunghi e maggiori certezze operative».

«Voglio confermare la disponibilità – conclude la presidente di Ucina – a condizione che la risoluzione positiva delle criticità di ExpoVenice si ripristini in tempi brevi, a portare le nostre competenze e il nostro know how per l’organizzazione di un evento di alto profilo quale quello che ci eravamo prefissati. Abbiamo sentito forte questo sostegno e per questa ragione stiamo lavorando per fare a Venezia un appuntamento associativo già nei prossimi mesi del 2016”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.