Le direttive per le primarie del centrosinistra a Savona sono giunte dall’alto. A ufficializzare la data e le modalità di svolgimento è stata una lettera di Lorenzo Guerini, vicesegretario nazionale, e David Ermini, commissario regionale del partito.

“Per vagliare la possibilità di una colazione di centrosinistra più ampia possibile, vi invitiamo a voler indicare la data del 20 marzo per lo svolgimento delle primarie per il candidato sindaco di Savona”. Questo il succo della missiva giunta sulle scrivanie di Fulvio Briano e Barbara Pasquali, rispettivamente segretario provinciale e cittadino.

Quasi sicuramente alla corsa per le primarie prenderanno parte Livio Di Tullio, attuale vicesindaco, e Cristina Battaglia, dirigente regionale. Difficilmente Sel e Rinfondazione (uniti sotto il nome di Rete a sinistra) saranno della partita, vista l’intenzione di presentare un proprio candidato.

È già ufficiale invece la discesa in campo dell’outsider Giuliano Arnaldi, consigliere comunale di Onzo e storico esponente della sinistra savonese. «Sono testimone di un’emergenza, quella della perdita di consensi del Pd al termine di questi anni di amministrazione della giunta Berruti – dice Arnaldi – Non si può più stare alla finestra».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.