A dicembre si è chiuso un 2015 in ripresa per il traffico crociere e il traffico traghetti nel porto di Genova. I dati complessivi parlano di 2.853.853 passeggeri registrati nel 2015 contro i 2.744.968 del 2014 (+ 3,9%).

I passeggeri delle crociere sono passati da 824.109 nel 2014 a 848.227 nel 2015 (+2,9%). Più che i passeggeri home port, sostanzialmente stabili se non in leggero calo, l’incremento ha interessato soprattutto il numero di passeggeri in transito, che sono passati dai 252.646 del 2014 ai 282.540 del 2015 (+11,8%). Sempre importante e maggioritaria la presenza di Msc Crociere, che nel 2015 ha portato nei terminal genovesi ben 700.731 passeggeri, confermando il Porto di Genova come hub strategico nel Mediterraneo. La P&O Cruises conferma la propria presenza a Genova con i 17 scali della M/n Oceana, che hanno portato circa 61.200 passeggeri. La Princess Cruises ha incrementato gli scali (dai quattro del 2014 ai 12 del 2015), per un totale di 33.719 passeggeri contro i 12.661 del 2014. La Pullmantur, inoltre, è tornata a fare scalo su Genova, portando complessivamente circa 10 mila passeggeri in sette scali.

L’andamento relativo ai traghetti ha registrato, in linea con quanto già accaduto lo scorso anno, un buon incremento, confermando la controtendenza al ribasso registrata dall’inizio della crisi fino al 2013: i passeggeri sono passati da 1.920.859 nel 2014 a 2.005.626 nel 2015 (+4,4%). Rispetto al 2014 sono stati movimentati circa 92 mila passeggeri in più sulle linee con la Sardegna, circa 7 mila con la Corsica e circa 13 mila con la Sicilia. Il Nord Africa ha registrato una diminuzione di circa 21.300 passeggeri. Incrementato il traffico commerciale sulla Sardegna (+12.600 metri lineari circa), che conferma il trend positivo dei collegamenti con l’isola.

Per il 2016 si prevede un contenuto incremento del traffico traghetti, con percentuali di crescita che fanno comunque ben sperare in una conferma del trend positivo evidenziato nel 2014 e nel 2015. Il traffico crociere si prevede invece in forte crescita: nel 2016 verranno movimentati circa 1,1 milioni di crocieristi, di cui 726 mila home port e 374 mila transiti. Msc rinforzerà la presenza effettuando 52 scali in più (dai 133 del 2015 ai 185 del 2016), con un incremento di circa 240 mila passeggeri trasportati rispetto al 2015. Confermati anche gli scali P&O Cruises (59 mila passeggeri), Princess Cruises (32 mila) e Pullmantur (9 mila).

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.