Accordi di collaborazione fra la Città Metropolitana, i Comuni e le loro Unioni nel programma “Pon Metro” per mettere a disposizione di tutti gli enti locali del territorio software e sistemi per l’innovazione della rete digitale, specifici contributi di idee e proposte dall’Unione Golfo Paradiso alle linee guida del piano metropolitano di sviluppo, esigenze e proposte del territorio, come infrastrutture, trasporti, emergenza cinghiali. Sono alcuni dei temi affrontati nel corso della visita del sindaco metropolitano Marco Doria nei Comuni di Bogliasco, Pieve Ligure e Sori, (i tre enti dell’Unione dei Comuni del Golfo Paradiso).

Doria ha incontrato i sindaci Luca Pastorino, Adolfo Olcese e Paolo Pezzana, con assessori e consiglieri del territorio. A Sori, sede dell’Unione, Luca Pastorino (che guida pro tempore l’Unione, perché i tre Comuni hanno scelto la rotazione dei sindaci in questo ruolo istituzionale) ha presentato a Doria le funzioni condivise dagli enti dell’Unione: la gestione dei rifiuti con percentuali virtuose di raccolta differenziata, i servizi sociali, il servizio di segreteria, la forma associata di refezione scolastica e, dal 1^ gennaio prossimo, il servizio di polizia locale, con 15 effettivi.

Confronto anche sulla situazione, molto complessa, del trasporto pubblico locale: «per Atp – ha ricordato Doria – il 31 dicembre scadrà il concordato preventivo e dal 1^ gennaio l’azienda dovrà riuscire a trovare l’equilibrio fra costi e ricavi».

Sull’emergenza cinghiali, lamentata da tutti e tre i sindaci che sottolineano anche l’importanza del ruolo e delle specifiche professionalità nelle catture degli agenti della polizia provinciale impegnati in questo settore il sindaco metropolitano ha detto: «è necessario che la Regione, che ora ha le competenze su caccia e pesca, definisca al più presto la soluzione per questo personale».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.