Confesercenti La Spezia mette a disposizione i suoi uffici e i suoi operatori per aiutare le imprese che vogliono presentare le domande per accedere alle misure di sostegno alla nuova imprenditorialità, attraverso la creazione di micro e piccole imprese competitive a prevalente o totale partecipazione giovanile o femminile.

Il soggetto gestore è S.p.a. – Invitalia e i soggetti beneficiari sono le imprese costituite in forma societaria (anche cooperative).

I requisiti: la compagine societaria deve essere composta, per oltre la metà numerica dei soci e di quote di partecipazione, da soggetti di età compresa tra i 18 ed i 35 anni ovvero da donne; devono essere costituite da non più di 12 mesi alla data di presentazione della domanda ed essere di micro e piccola dimensione (Decreto M.A.P. del 18-4-2005).

Inoltre, le imprese devono essere regolarmente costituite e iscritte al Registro delle Imprese e non rientrare tra le imprese che hanno ricevuto aiuti considerati illegali o incompatibili dalla C.E.

Sono ammissibili programmi di investimento non superiori a 1.500.000 euro relativi a produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato, della trasformazione dei prodotti agricoli, fornitura di servizi in qualsiasi settore, commercio e turismo, attività riconducibili anche a più settori rilevanti per lo sviluppo dell’imprenditorialità giovanile riguardanti la filiera turistico/culturale e l’innovazione sociale.
Spese ammissibili: suolo aziendale – fabbricati, opere edili/murarie, comprese le ristrutturazioni – macchinari, impianti ed attrezzature varie nuovi di fabbrica – programmi informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione e della comunicazione commisurati alle esigenze produttive e gestionali delle imprese – brevetti, licenze e marchi – formazione specialistica dei soci e dei dipendenti del soggetto beneficiario, funzionali alla realizzazione del progetto – consulenze specialistiche.
Agevolazioni concedibili: finanziamento agevolato a tasso zero della durata massima di 8 anni e di importo non superiore al 75% della spesa ammissibile assistito dalle garanzie previste dal codice civile. L’impresa deve garantire la copertura finanziaria del programma di investimento con un contributo pari al 25% delle spese ammissibili complessive. Procedura valutativa con procedimento a sportello.

Il ministero dello Sviluppo Economico definirà l’apertura dei termini e l’esatta procedura per l’invio a sportello delle domande prevedibilmente entro la fine di settembre 2015.

Per informazioni, consulenza e assistenza per la compilazione dei progetti e delle domande rivolgersi agli uffici di Confesercenti sedi della Spezia, via del Prione 45, 0187/25881 e Sarzana, via Pecorina 81, 0187/691611

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.