Genova è, con Roma, la grande città in cui le compravendite immobiliari residenziali del primo semestre sono calate rispetto all’anno precedente. Lo rileva l’Ufficio studi del Gruppo Tecnocasa, sulla base dei dati forniti dall’Agenzia delle Entrate.

Se a livello nazionale le transazioni sono aumentate del 2,9%, Genova vede una contrazione del 7,3%, mentre la Capitale ha subito una diminuzione del 2,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Dalla parte opposta spicca l’andamento di Bari, dove le compravendite sono aumentate del 23,2% e di Palermo,  che segnala un incremento del 13,9%.

Milano conferma il suo buon andamento del mercato immobiliare, come ormai avviene ormai da otto trimestri a questa parte, e fa segnare +5,9%.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.