Dopo il varo tecnico del’ S693, avvenuto lo scorso mese, Tankoa Yachts,  il cantiere con sede a Genova, ha annunciato che la consegna della stessa imbarcazione avverrà come da programma, entro la fine di luglio.

L’S693 effettuerà navigazioni in Costa Azzurra alla fine di agosto e sarà presentato ufficialmente al pubblico e all’industria nautica in occasione del prossimo Monaco Yacht Show.

La filosofia di Tankoa, che consiste nell’offrire ai clienti esperti un’alternativa a Olanda e Germania nella costruzione di yacht di qualità superiore, si riflette in questo prodotto dal numero di ordini di modifica che sono stati effettuati per alzare costantemente il livello di qualità e di attrezzature. Queste modifiche sono state eseguite senza nessun ritardo da parte di Tankoa.

Ma il Tankoa S693 non sarà solo un yacht comodo per la crociera, grazie al suo volume vicino alle 1400 tonnellate di stazza lorda, ma sarà anche molto silenzioso, per merito delle sue tecnologie e dispositivi di isolamento da rumori e da vibrazioni.

La sezione di prora della sua sovrastruttura è realizzata in acciaio ad alta resistenza anziché in alluminio regolare. Questo consentirà di ridurre la propagazione delle vibrazioni quando la nave dovrà rallentare improvvisamente nell’ipotesi di un impatto con grandi onde. Tutti i pavimenti, le paratie e i soffitti sono fluttuanti, di modo da eliminare così il rumore parassita. I tubi di scarico, a secco di entrambi motori, sono dotati di filtri di carbone per limitare le emissioni, soddisfacendo le norme dell’annotazione Rina Green Plus. I generatori saranno dotati di marmitte pressurizzate, che miscelano gas di scarico con acqua per ridurre il rumore quando all’àncora o in un porto.

Michel Karsenti, presidente di Yacht-Ology e coordinatore marketing e vendite di Tankoa Yachts, commenta: «In Tankoa consideriamo l’S693 non solo come il nostro primo yacht, ma come un testamento della capacità dell’industria dello yachting italiana a costruire secondo i più alti standard di qualità globali di oggi. La cultura di Tankoa, dai lavoratori al top management, condivide gli stessi valori: produrre il meglio».

L’approccio di Tankoa è di costruire yacht con i clienti, non per i clienti: «Questa filosofia non è certamente applicabile ai cantieri navali di produzione di massa, perché a pieno regime Tankoa consegnerà uno yacht ogni sei mesi. L’industria dei broker, la forza trainante dietro la maggior parte degli accordi di costruzione di nuovi yacht, va di pari passo con il nostro impegno per la qualità. Siamo in competizione con il Nord Europa in termini di qualità, perché è la nostra cultura. Non saremo mai in competizione con la maggior parte dei nostri stimati colleghi italiani in termini di pura politica dei prezzi perché il nostro approccio è molto diverso. Dopo aver firmato due contratti in un anno, e con altri tre in fase di negoziazione, sentiamo chiaramente che questi clienti capiscono che Michelangelo, Leonardo da Vinci, Ferrari, Gucci e Loro Piana non sono nati in Olanda o in Germania, e che lo stile e il dettaglio sono profondamente radicati nella cultura italiana».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.