Ventidue milioni di euro, destinati a riparare i danni delle alluvioni dell’autunno 2014, sono in arrivo per la Liguria, grazie all’attivazione del Fondo di solidarietà europeo. Lo annuncia l’eurodeputato Brando Benifei (Pd).

L’attivazione del Fondo è stata approvata oggi dal parlamento europeo riunito in plenaria. La somma stanziata per l’Italia ammonta a 56 milioni di euro. La Liguria è beneficiaria del provvedimento insieme ad Emilia, Lombardia, Piemonte e Toscana. Il provvedimento diventerà operativo e diventerà operativo dopo l’approvazione ottenuta in Commissione nel mese di aprile. La misura è stata istituita dall’Unione Europea nel 2002 – e perfezionata nel 2014 – per aiutare gli Stati membri e i paesi in via di adesione che hanno subito gravi catastrofi naturali.

«Questo step – dichiara Benifei – dovrà essere il punto di partenza per lasciarci alle spalle la logica dell’emergenza, e passare ad una pianificazione del territorio e delle risorse ad esso destinate, che permettano in futuro di evitare drammi e danni di tale entità. Per quanto mi riguarda continuerò a battermi in prima persona per risollevare la mia e la nostra regione da una situazione che auspico diventi ben presto un ricordo del passato».