Salute, benessere, ecosostenibilità, energia. Sono solo alcuni dei temi di “WhyBio?”, la mostra evento che si terrà questo fine settimana nella fortezza del Priamar di Savona.

Alla manifestazione, alla sua prima edizione, parteciperanno oltre 40 espositori con i loro prodotti e servizi. È quindi il luogo adatto per tenersi aggiornati sulle ultime novità nel campo delle auto elettriche, della bio edilizia, delle discipline olistiche.

All’interno del palazzo del Commissario, uno dei locali della fortezza, saranno organizzate conferenze, workshop e incontri con personaggi di spicco delle tematiche “Bio” provenienti da tutta Italia. Uno degli ospiti più attesi è lo chef “raw food” Paolo Mollero, della scuola “Nudo e crudo”, che parlerà del suo modo di intendere la cucina (sabato alle 12.30). Carla Lertola, specialista in scienze dell’alimentazione, risponderà alle domande del pubblico, proprio come è solita fare nella sua rubrica “L’esperta risponde” sul magazine “Starbene”. Monica Corte interverrà sul tema “Benessere e nautica” (venerdì alle 16).

Insomma un evento ricco, per spiegare ancora una volta l’importanza del bio, del territorio e della formazione ambientale. In quest’ottica parteciperanno alla manifestazione anche Ata, l’azienda multiservice del Comune di Savona, e Greenpeace.

«Abbiamo da subito creduto in questo nuovo evento e le adesioni non hanno tardato ad arrivare; è stato un argomento che ha contagiato la città e non solo – spiega Laura Chiara, responsabile di Indaco, agenzia organizzatrice della manifestazione -. Savona ha bisogno di eventi di alto livello e le eccellenze presenti in questa manifestazione ne saranno la conferma».

Il taglio del nastro è previsto per venerdì 8 maggio alle 15.30, alla presenza delle autorità. L’evento si dipanerà poi per tutte le giornate di sabato e domenica, dalle 9.30 fino a pomeriggio inoltrato. Il programma completo della manifestazione e tutte le informazioni sugli ospiti e le aziende partecipanti sono reperibili sul sito www.whybio.it.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.