A fianco ai laboratori dedicati alla micropropagazione, all’Istituto regionale per la Floricoltura di Sanremo c’è una forte specializzazione in virologia e patologia da funghi e batteri. Due branche della struttura che, con le loro analisi e studi, aiutano l’agricoltura, soprattutto quella locale, a difendersi dagli attacchi di virus e malattie.

L’area di virologia lavora a stretto contatto con le aziende agricole del territorio: «Buona parte della nostra attività si svolge su commessa – spiega Luciano Mela, biologo – gli agricoltori effettuano diversi controlli sulle colture tramite i nostri laboratori, per effettuare diagnosi sia su piante infette, sia su quelle sane». Il lavoro si svolge in simbiosi anche con l’area che studia la micropropagazione in vitro, per prevenire eventuali attacchi sulle “microtalee” prima che queste si sviluppino e siano pronte per l’ambiente esterno, sia sul campo: in questo caso sono fondamentali gli studi sulle tecniche di prevenzione. «In particolare – precisa Mela – su come i batteri o gli afidi si diffondono tra le piante».

Nel laboratorio di patologia le ricerche e i lavori di diagnostica a supporto degli agricoltori sono affiancate anche da un’attività di informazione: «Produciamo periodicamente dei bollettini di allerta – spiega Patrizia Martini, responsabile dell’area – per divulgare tra gli addetti al settore quali sono le principali avversità a cui sono esposte le colture e fornire le indicazioni fitosanitarie più adatte per contrastarle».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.