Sciopero generale di 24 ore, martedì 12 maggio, per il personale pubblico e privato indetto da Usi – Unione sindacale italiana. Tra i motivi della protesta, il ddl di Matteo Renzi sulla scuola, il contrasto al Jobs Act e i decreti attuativi, le esternalizzazioni.

Richieste la stabilizzazione del precariato, la difesa dell’istruzione pubblica, l’adeguamento delle pensioni e del reddito al costo della vita, l’introduzione di forme di reddito sociale garantito, maggiore sicurezza nei luoghi di lavoro e l’apertura della contrattazione nel pubblico impiego.

Garantiti i servizi pubblici essenziali.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.