Firmato questa mattina a Palazzo Tursi un protocollo d’intesa tra soggetti pubblici e privati per  interventi di miglioramento della vivibilità urbana in via Balleydier, nella zona di San Benigno a Genova.

Tra pochi giorni verrà inaugurata nell’area la nuova sede del gruppo Msc e la zona diventerà meta giornaliera  di un alto numero di dipendenti delle aziende coinvolte.

Alla firma erano presenti, il sindaco Marco Doria e l’assessore  ai Lavori Pubblici Giovanni Crivello, il presidente di Autorità Portuale Luigi Merlo, l’amministratore delegato dell’agenzia marittima “Le Navi” Francesco Zuccarino, il presidente del Consorzio San Benigno Mario Pacciani, il consigliere di amministrazione di Svim spa Lamberto Biancone, il presidente di Amiu Marco Castagna e il presidente di Aster Giorgio Fabriani.

«Si è concluso questa mattina con un atto formale – osserva l’assessore Crivello – un percorso realizzato in meno di un anno di lavoro, che impegna tutte le parti a creare,  nell’area di San Benigno, una realtà accogliente che possa offrire una migliore qualità della vita lavorativa ai circa 800 dipendenti che vi si insedieranno in tempi brevi». Il  Comune ha ritenuto suo dovere istituzionale svolgere un ruolo di coordinamento tra le proprie  strutture e le due società partecipate Amiu e Aster realizzando un accordo con gli operatori privati.

L’azienda delle manutenzioni ha predisposto, attraverso uno studio realizzato dall’assessorato al Traffico, il progetto definitivo per le “sistemazioni superficiali” di via Balleydier, con un preventivo di spesa di 193.145 euro per la messa a norma dell’intera via. L’assessorato alla Legalità e diritti ha progettato l’installazione di un sistema di videosorveglianza stradale che potenzierà quello già esistente.

Con la firma del protocollo d’intesa viene quindi approvato il progetto esecutivo predisposto da Aster, che prevede una prima fase di interventi, per un valore di euro 100 mila euro, finanziata dall’Agenzia Marittima “Le Navi” e realizzata da Aster. L’accordo impegna inoltre Autorità Portuale a realizzare, in sinergia con Aster, lavori alle strutture in elevazione del tunnel sottostante il viadotto dell’elicoidale, di fronte a via Scappini. Amiu prevede invece una nuova collocazione per le proprie spazzatrici in un’area demaniale posta sotto l’elicoidale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.