Siglato un nuovo accordo tra Regione Liguria, Comune di Genova, azienda, organizzazioni sindacali e Società per Cornigliano che conferma la  prosecuzione, fino al 30 settembre, dei lavori di pubblica utilità per 765 lavoratori ex Ilva, da oggi in amministrazione straordinaria, in modo da garantire la continuità di reddito. «Si tratta di un ulteriore passaggio – dice l’assessore regionale al Lavoro Enrico Vesco – per ribadire l’impegno che avevamo assunto come Regione di farci garanti della continuità di reddito dei lavoratori, vista la concomitanza della scadenza della cassa integrazione straordinaria il prossimo 30 settembre per poi riprendere con i contratti di solidarietà. Nel 2015 avevamo a disposizione solo 5 mesi di cassa integrazione in deroga, in questo modo si riesce a colmare il vuoto che avrebbe potuto determinarsi dal 1 giugno».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.