Ci saranno anche gli artigiani liguri alla diciannovesima edizione della maggiore rassegna internazionale del settore, L’Artigiano in Fiera, in corso a Milano fino all’8 dicembre. Cna Liguria ha organizzato un collettiva di espositori liguri, con il contributo dell’assessorato allo Sviluppo Economico della Regione e la collaborazione, per la prima volta, dell’Agenzia Regionale InLiguria: nelle aree comuni saranno presenti dei totem per la distribuzione di materiale turistico promozionale.
L’area dedicata alla Liguria copre quasi 500 metri, comprensiva di tavolini per il ristoro e la degustazione e un piccolo palco per le esibizioni dei complessi musicali che si avvicendano all’interno della collettiva. 22 le aziende liguri espositrici nella missione di Cna: produttori di olio e pesto dell’imperiese, quelli di ceramiche di Savona, ma anche realtà dei profumi di Sarzana  e quelle della filigrana di Campo Ligure. Una distilleria di Imperia tratta i fiori di Lavanda e ha portato in fiera un distillatore per diffonderne il profumo; c’è anche un giovanissimo genovese che occupa 64 metri quadri ed espone non solo i dolci della tradizione ligure, ma anche la birra artigianale. C’è anche chi ha voluto investire nella propria immagine, occupando non più 16 metri quadrati ma addirittura 100: è il caso di una piccola azienda nel settore dei funghi secchi che quest’anno si presenta a Rho anche con un laboratorio per la produzione della focaccia che prepara direttamente in fiera, insieme a pesce fritto da asporto come finger food.
La mostra-mercato milanese (aperta con ingresso gratuito dalle 10 alle 22,30) supera i 3 mila stand espositivi e, con una superficie espositiva di 150 mila metri quadrati, presenta 150 mila prodotti provenienti da circa 110 Paesi. All’Italia sono dedicati i primi cinque padiglioni, all’Europa due e i rimanenti quattro, gli altri Paesi del mondo.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.