Il centro storico di Genova si arricchisce di una nuova libreria: dopo quel 20 aprile 2013, giorno in cui Assolibro di via San Luca chiuse definitivamente le saracinesche per lasciare il posto a un megastore cinese, in via Luccoli 98rosso i quattro dipendenti di quello che per anni è stato un punto di riferimento per i lettori genovesi, hanno aperto L’Amico ritrovato. Il nome, quello del romanzo di Fred Uhlman. Ma soprattutto un messaggio che i quattro soci vogliono dare al proprio affezionato pubblico: siamo di nuovo qui e il libro, quello di carta, è ancora vivo. A dimostrare l’attaccamento a questa nuova sfida ci sono i 1.500 fan della pagina facebook e la folla di gente nel giorno dell’inaugurazione. Cinque le persone che lavoreranno nella libreria: tra queste Fabio Masi, storico volto di Assolibro, e gli altri tre titolari che hanno investito circa 70 mila euro per la nuova apertura.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.