54.500 passeggeri tra giugno e settembre 2014, un traguardo superiore del 30% ai numeri del 2013. Questi i positivi risultati di Volotea, raggiunti grazie ai collegamenti operati dal vettore per Napoli, Olbia, Palermo, Catania e Reggio Calabria. Per i prossimi mesi, la low cost ha annunciato un calendario di voli con frequenze incrementate verso Sicilia e Campania, riconfermando anche il collegamento con Olbia per la prossima estate.

Marco Arato e Valeria Rebasti
Marco Arato e Valeria Rebasti

«Raggiungere il traguardo dei 54.500 passeggeri stagionali – afferma Valeria Rebasti, commercial country manager Volotea per l’Italia – premia la nostra strategia di collegare tra loro centri di medie e piccole dimensioni, proprio come il capoluogo ligure. Un traguardo che diventa ancora più interessante se si considera che oltre la metà del traffico generato (circa 27 mila passeggeri) è di natura incoming, cioè verso Genova. Abbiamo deciso di incrementare del 15% la nostra capacità sul mercato ligure, consentendo di programmare già da oggi trasferte e spostamenti anche nel periodo delle festività natalizie. Crediamo davvero molto nelle potenzialità di questo scalo: abbiamo già circa 187 mila biglietti in vendita per il 2015 da e per il capoluogo ligure».
«Le cifre dimostrano come la compagnia aerea abbia contribuito all’incoming in Liguria – dice Marco Arato, presidente dell’Aeroporto di Genova – si tratta un dato importante per il turismo nel periodo estivo, ma anche per le aziende del nostro territorio che hanno potuto usufruire di collegamenti diretti a servizio della loro attività. La nostra speranza è che il vettore continui a investire sulla Liguria e sul nostro scalo».

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.