È corsa a due per il settore trasporti di Finmeccanica. Secondo le indiscrezioni rilasciate qualche giorno fa dal quotidiano francese La Tribune, il primo gruppo industriale italiano avrebbe scartato le offerte della francese Thales e della spagnola Caf, ritenendole non del tutto convincenti. A contendersi AnsaldoBreda e Ansaldo Sts sarebbero quindi rimaste le due aziende orientali, la cinese Cnr-Insigma e la giapponese Hitachi. Anche Bombardier, che alcuni giorni fa si era detto ancora interessata alle due controllate, sembra ormai fuori dai giochi. Una decisione definitiva da parte di Finmeccanica dovrebbe arrivare a fine mese.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.