Entrano anche Villanova d’Albenga e Vado Ligure nella nuova Carta degli Aiuti di Stato a finalità regionale 2014-2020 approvata dalla Commissione Europea.

È stata approvata dalla Commissione Europea la Carta degli Aiuti di Stato a finalità regionale 2014-2020. La decisione comunitaria, che raccoglie la proposta a suo tempo avanzata dalla Regione Liguria, riveste particolare importanza per il territorio regionale in quanto consente di mettere in campo politiche di sviluppo e di attivare strumenti di agevolazione nelle aree individuate anche per attrarre nuovi insediamenti produttivi. Attraverso questo strumento sarà possibile favorire e sviluppare importanti progetti di investimento e ricerca realizzati da imprese di grandi dimensioni.

La mappatura approvata parte dalla conferma delle aree riconosciute nel periodo 2007-2013 che comprende le aree del Ponente genovese Erzelli e Cornigliano e della provincia di Savona (Val Bormida) e amplia il territorio con l’inserimento di Villanova d’Albenga e Vado Ligure.

«Con questa decisione comunitaria la Regione ha ottenuto un significativo aumento della popolazione interessata che è quasi raddoppiata», spiega l’assessore allo Sviluppo economico Renzo Guccinelli.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.