Tra agosto e settembre i prezzi a Genova segnano un calo dello 0,4%, mentre in media risultano in aumento dello 0,4% rispetto a un anno fa. Lo comunica la direzione statistica e sicurezza aziendale del Comune. Nell’ultimo mese scendono soprattutto i costi dei trasporti (-3,7%) e quelli del settore spettacoli e cultura (-1%), mentre chiudono con il segno più i servizi ricettivi e di ristorazione (+1,8%) e i prodotti alimentari (+0,5%). Se si guarda invece al settembre 2013, diminuiscono i prezzi delle comunicazioni (-8,2%), le spese per acqua ed energia (-1,1%) e in misura minore quelle per i servizi sanitari (-0,3%). Aumentano invece i prezzi dei servizi ricettivi (+3,6%) e quelli dei mobili e i servizi per la casa (+1,1%). Nel complesso, i beni registrano una crescita dello 0,2% su base mensile.

L’inflazione di fondo, calcolata al netto dei beni energetici e degli alimentari freschi, risulta in diminuzione su base mensile (-0,5%), mentre si attesta all’1% su base annuale.

LASCIA UNA RISPOSTA

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.